fondi europei revisori dei conti

Velocizzazione della spesa sui fondi europei, firmato in Commissione UE un accordo fra la conferenza degli esperti contabili e l’assessorato all’energia

“L’accordo che alleggerisce il lavoro istruttorio degli uffici regionali ha già dato ottimi risultati presso gli altri dipartimenti” afferma Giuseppe Compagnone (Mna)

Palermo, 16 marzo 2022 – E’ stato sottoscritto ieri, nel corso della seduta delle commissione parlamentare per l’esame delle attività dell’Unione Europea, il protocollo d’intesa fra l’assessorato regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità e la conferenza regionale degli ordini dei dottori commercialisti e degli esperti contabili della Sicilia. Ad apporre la loro firma all’accordo che consentirà ai commercialisti ed ai revisori dei conti siciliani di occuparsi della rendicontazione dei progetti europei, per velocizzarne la spesa, sono stati l’assessore regionale Daniela Baglieri ed il presidente della conferenza regionale degli esperti contabili Maurizio Attinelli. Presente anche il direttore del dipartimento energia Antonio Martini che ha lavorato al fianco della conferenza per la stesura del protocollo.

“La normativa di riferimento sulla rendicontazione della programmazione 2014-2020 dei fondi europei, stabilisce già da tempo che nel processo di rendicontazione e certificazione della spesa è consentito l’intervento ad adiuvandum dei revisori, ad accompagnamento della domanda di rimborso che i beneficiari devono presentare. Si tratta di una norma che alleggerisce non di poco il lavoro istruttorio che, in Sicilia, prima dell’interessamento della nostra commissione, era stato posto sempre a totale carico degli uffici regionali” spiega l’onorevole Giuseppe Compagnone, presidente della commissione UE e promotore dell’iniziativa che, già attivata con ottimi esiti presso gli assessorati delle attività produttive e, più di recente, presso l’assessorato dell’agricoltura, adesso viene estesa anche all’assessorato dell’energia.

“Grazie al protocollo d’intesa sottoscritto nel giugno del 2020 con l’assessorato attività produttive – afferma Maurizio Attinelli – abbiamo potuto verificare la validità di questa iniziativa che, oltre a portare a buon fine centinaia di rendicontazioni per le aziende siciliane, si è tradotta anche in occasione di lavoro e crescita professionale per i commercialisti ed i revisori dei conti siciliani. Rinnovando il ringraziamento all’assessore Baglieri, all’onorevole Compagnone ed a tutti i componenti della Commissione, voglio precisare che, tutela dei nostri clienti, la Conferenza si è impegna ad adottare meccanismi calmieranti sulle tariffe professionali adottate dai colleghi che produrranno le certificazioni”

“Ho accolto immediatamente con favore la proposta dell’onorevole Compagnone – afferma l’assessore all’energia Daniela Baglieri – consapevole degli ottimi risultati ottenuti presso gli altri dipartimenti dove questa convenzione era già stata attivata. Ora verrà istituita una long list di revisori legali idonei, per esperienza e titoli che, seguito di un corso di formazione, potranno procedere con la certificazione delle spese sostenute dai beneficiari di fondi europei, nell’ambito delle domande di pagamento a SAL (stato avanzamento lavori), dei bandi gestiti dall’assessorato energia a valere sul PO FESR 14/20.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.