svincolo enna

Incubo A19, ora chiude pure lo svincolo di Enna … per due anni

Ieri si è tenuta ad Enna, convocata dal Prefetto, Matilde Pirrera, una riunione dedicata proprio all’intervento strutturale che l’Anas dovrà realizzare per mettere in sicurezza lo svincolo di Enna sulla A19. I lavori inizieranno la prossima settimana ma già nel mese di gennaio la Prefettura di Enna, considerando l’importanza strategica di questo snodo stradale, aveva chiesto all’Anas di valutare modalità e tempi in grado di evitare la chiusura totale dello snodo. Su questa base era stato raggiunto un accordo.

La richiesta provenuta da tutte le forse economiche è quella di evitare il blocco totale ma l’Anas sembra non trovare soluzioni adeguate e sicure per effettuare i lavori consentendo una viabilità sia pure ridotta

Due anni di lavori

Attualmente la costruzione, di fatto, di un nuovo svicolo, prevede un crono programma in 700 giorni. Due anni di pesanti disagi per tutto il comprensorio della Sicilia centrale con il rischio di effetti anche sulla viabilità generale autostradale. La riunione si è poi conclusa con una richiesta ufficiale all’azienda di rivedere e, se necessario, stravolgere la loro programmazione al fine di ridurre i disagi per gli abitanti dell’intera ex-provincia di Enna”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.