governo

L’addio del Professore: “Non entro nel governo”

da huffingtonpost

Tra i primi a intervenire all’assemblea congiunta dei 5 stelle di domenica sera, introdotto dal capo politico Vito Crimi, c’è stato il premier uscente Giuseppe Conte. L’ormai ex premier ha fatto un’apertura all’esecutivo di Mario Draghi. “Non è il momento dell’auto-isolamento, non possiamo trascurare il bene del Paese”, ha spiegato il presidente del Consiglio che, tuttavia, ha sottolineato di “non volere” entrare nell’esecutivo”.

Conte ha aggiunto: “Il Presidente incaricato è persona di spessore: io l’ho incontrato in diversi vertici e l’ho apprezzato.  È stato lui che ha posto le basi per supere le politiche di austerità:  è un interlocutore da prendere in seria considerazione. Certo, alcuni di voi potevano pensare che l’incarico potesse andare ad un altro: ma ora dobbiamo fare i conti con la realtà di questa fase storica”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.